Tag

, , , , ,

lagoconpapaveri

Rosso. Uno dei colori dello spettro della luce visibile, precisamente quello corrispondente alla regione di lunghezze d’onda maggiori, approssimativamente comprese tra 800 e 640 nm.
Enciclopedia Treccani

Tra le cose che amo di più dell’estate ci sono sicuramente i campi di papaveri in fiore. Tutto quel tripudio di rosso mi tocca veramente il cuore e “ah se fossi pittore!” non dipingerei tutta la vita il ritratto di mia madre, ma campi di papaveri (scusa mamma, ma se penso a come ami essere fotografata, credo che potrei tranquillamente dipingere i miei papaveri con la tua benedizione).
Ma se vederli tutti insieme è un piacere per la vista e per il cuore, vedere due macchie di rosso stagliarsi così eleganti in mezzo a tutto quel verde lascia davvero senza parole. Incredibile cosa possa fare un po’ di rosso. Certo, detto così si potrebbe pensare che stia lodando gli effetti del vino appena bevuto, ma per un sardo (almeno un sardo delle mie parti) “un po’ di rosso” vuol dire solo un po’ di colore rosso. Il vino per i sardi è bianco o, a torto o a ragione, nero. Buoni, ora non stiamo qui a discutere del colore del vino scuro, forse è vero che è più vicino al rubino che all’ossidiana, ma per me va bene tutto. L’importante è che il vino sia buono e che i papaveri, quelli si, siano rossi.