Volevo essere trottola

Le prime che ricordo le avevo ricavate da bambina dalla parte centrale del tappo dosatore della sambuca e dagli ingranaggi di una vecchia radio. Le ultime le ho comprate qualche mese fa in un negozio di giocattoli in via Garibaldi. La più divertente è l'antitrottola che girando si capovolge, la più importante quella in sughero … Leggi tutto Volevo essere trottola

Cha cha cha degli affetti

Tranquilli, se avete appena letto sul corriere l'articolo in cui si dice che quei gran simpaticoni dei neuroni specchio in realtà sono piuttosto sopravvalutati, non demoralizzatevi perché sto per comunicarvi una mia importantissima scoperta nel campo delle neuroscienze degli affetti. In realtà devo ammettere che non ci sono arrivata proprio da sola, ma in fondo sono … Leggi tutto Cha cha cha degli affetti

A passo di mambo

Se c'è una cosa che mi piacerebbe tanto saper fare bene è ballare. Ma ballare davvero, abbandonandomi all'urgenza del ritmo come forse riuscivo a fare solo da bambina, prima che arrivasse l'adolescenza a dare rigidità ai movimenti e trasformarmi in quella specie di soldatino di piombo che ancora sono. Per dire, fatta eccezione del ballo sardo, che con … Leggi tutto A passo di mambo