Caro 2013 non è vero che non fa niente

Ripensando a questi ultimi anni mi rendo conto che appena ci si avvicina al 31 dicembre i miei pensieri sul nuovo anno hanno più l’aspetto di una trattativa che di un augurio:

“Ok, caro anno nuovo, non fa niente se non avrò ancora una casa mia, purché i miei affetti più cari stiano bene, non fa niente se continuerò ad avere una situazione lavorativa instabile, purché si risolvano un po’ le cose per le persone cui tengo, non fa niente se i soldi che avrei potuto destinare a un viaggio andranno al dentista, purché…”

Ecco caro 2013, mi dispiace, ma a te invece dico che non è vero che “non fa niente” “fa cosa” eccome! Io mi sono un po’ stancata e tu dovresti occuparti un po’ dei miei “bisogni”, perchè di questo si tratta in fondo, non di semplici desideri. Bisogni sussurranti, ok, ma pur sempre bisogni. Ovviamente mi metto in coda e aspetto paziente il mio turno, ci sono prima i bisogni che urlano, avrai un sacco da fare. Ma se ti metti di impegno da subito, magari ce la puoi fare. Su, coraggio, questa volta non accetto scuse.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...