Tag

, , , , ,

“Il termine serendipità è un neologismo indicante la sensazione che si prova quando si scopre una cosa non cercata e imprevista mentre se ne sta cercando un’altra”.
Wikipedia
Non so voi, ma io la trovo una sensazione meravigliosa. Talmente appagante da far dimenticare almeno temporaneamente quello che stavo cercando, anche quando da un punto di vista del valore materiale le due cose siano imparagonabili. Può capitare per esempio che sia tanta la gioia per aver ritrovato una matita persa da anni, da dimenticare che in realtà stavo cercando il portafogli. Certo, se poi il portafogli non lo ritrovo, sono dolori, ma questo non toglie niente alla magica sensazione provata nel momento in cui ho visto la matita. Ma poi si potrà parlare di serendipità nel caso di un ritrovamento, o bisogna proprio fare una nuova scoperta, trovare una cosa nuova? Chissà cosa risponderebbe Sir Horace Walpole.
E nei rapporti umani, può esserci serendipita’? Può capitare che per anni cerchi in tutti i modi di tessere dei legami con delle persone, ma i tuoi fili si aggrovigliano o perdi i punti e poi un giorno, proprio mentre cerchi di dimostrare che non è poi così importante, quasi senza accorgertene ti ritrovi con una bella tela?
Forse la risposta verrà fuori un giorno, magari mentre cerco qualcos’altro. Per serendipita’.

Advertisements