Tag

, , ,

Si guardarono negli occhi, con i nasi che quasi si sfioravano, e Venise fece la domanda, quella che permette di operare una prima distinzione tra buoni e cattivi. “Ti piacciono i bacini?”
Oh Boy!, Marie-Aude Murail

Qualche tempo fa la mia collega, una delle poche fedeli lettrici del blog che tenevo prima di Bisus dove scrivevo soprattutto di libri, mi ha chiesto come mai non avessi mai scritto niente su Oh Boy!
Già, perchè?” Me lo sono chiesta anche io. Oh Boy! di Marie-Aude Murail, è sicuramente uno dei libri che mi ha emozionato e che ho amato di più tra quelli letti negli ultimi anni. E la risposta alla domanda è forse tutta in quell’emozione ed è semplicissima: non ho scritto prima di questo libro perchè non avevo parole per descriverlo. E il fatto che ora mi sia decisa a scriverne, non vuol dire che le abbia trovate quelle parole, ma solo che lo volevo qui, su questo blog. Perchè parla di bisogni e anche di sogni, perchè è intenso e commovente e affronta temi difficili, ma non ti lascia una montagna sul cuore, ti strappa anzi più di un sorriso. Perchè Oh Boy! su Bisus ci sta benissimo, come una mano aperta a formare il tetto su una pila di mani strette a pugno.

Advertisements