Tag

, , , , ,

blender1Avete presente quelle spese cieche e assolutamente inutili che si fanno senza chiedere il prezzo, pensando “ma quanto vuoi che possa costare?” Bene, oggi riflettevo sulla mia personale top five.
Al primo posto c’è sicuramente il mio ormai celebre, almeno presso i miei amici, pennello da fondotinta. Decisa (con qualche lustro di ritardo) ad abbandonare il mio aspetto acqua e sapone e sfruttare i vantaggi di un buon make up, sono andata al reparto profumeria della Rinascente a farmi consigliare dalle espertissime e disponibili commesse. Scelto un fondotinta abbastanza costoso, stavo andando alla cassa in preda a sensi di colpa di vario genere, quando la signorina si fermò come colta da illuminazione improvvisa, e mi chiese se avessi un pennello da fondotinta. Dissi di no, che credevo bastasse la spugnetta. Disse che non potevo assolutamente non avere un pennello da fondotinta. Le credetti. Pensavo al massimo a 10 euro. Erano 40. Era di Armani. Non ho avuto il coraggio di dire niente e ho tirato fuori il bancomat piangendo dentro. Mi sono odiata profondamente. In due anni devo averlo usato 10 volte (ma si, l’aspetto acqua e sapone non è così male anche dopo i 40… specie se non hai a casa la signorina della Rinascente). Dopo ho saputo da amiche molto esperte e sempre impeccabili, che sarebbe andato benissimo un pennello Sephora da 10 euro.
Ci penso sempre a far costruire una teca per quel pennello e tenerlo lì, a futura memoria…