Questione di sfumature

Pantone
Quando pensare troppo agli obiettivi e medio e lungo termine comincia a crearmi troppa ansia, di solito creo un diversivo con un obiettivo a breve, anzi brevissimo termine, che la maggior parte delle volte è raggiungibile con una seduta straordinaria di shopping. Anzi, direi piuttosto irraggiungibile, perchè lo scopo è appunto creare il diversivo evitando di spendere o almeno di spendere troppo. Funziona più o meno così: decido di aver bisogno di qualcosa, capo di abbigliamento, scarpe, borse etc. Mi immagino precisamente, con dovizia di dettagli, come dev’essere quello di cui ho bisogno e poi parto alla ricerca. Il trucco sta nel non cedere finchè non lo avrò trovato esattamente come l’ho immaginato. E se sono fortunata, come oggi, trascorro una mattina cercandolo, senza pensare ad altro e senza spendere un centesimo. L’obietivo di oggi consisteva in un giubbotto smanicato e visto che lo immaginavo come modello abbastanza comune, ho provato a complicare le cose con il colore: Pantone 18-3224 Radiant Orchid. La cosa bella era vedere la faccia delle commesse quando lo chiedevo… No, non è vero, non ho avuto il coraggio. A loro ho detto semplicemente fucsia. Peccato che non fosse mai della sfumatura giusta.

Annunci

21 pensieri su “Questione di sfumature

  1. agrimonia71 ha detto:

    ecco tu potresti essere la persona giusta…alla materna di Fr@ hanno rappresentato lo spettacolo L’isola delle lucciole.
    Tu sai per caso da dove viene questo racconto? Esisterà un libretto? E’ un racconto estrapolato da un libro più grande? Sarà un racconto inventato da loro?
    ti lascio il link dei teatranti. magari riesci a risalire a qualcosa…
    http://www.dittagiocofiaba.com/spettacoli/isola_delle_lucciole.html

    Mi piace

    • Bisus ha detto:

      Ciao, non conosco la storia, ma da quanto ho letto in giro sul web mi sembra di capire che si tratti di un testo scritto apposta per lo spettacolo. Sembra anche molto carino, tra l’altro:-)

      Mi piace

      • agrimonia71 ha detto:

        Oh! Allora chiederò direttamente alle sue maestre, pensavo ci fosse un librettino 🙂
        Negli anni di materna di Estraneo ho sempre comprato i libretti delle storie che facevamo da sfondo didattico come pesciolino arcobaleno e kamillo kromo.

        Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...