Tag

, , , ,

natale

No, aspettate, fermo gioco, cioè domani, praticamente fra due ore, è la vigilia di Natale? Non posso dunque scrivere un post normale, giusto per far capire che ci sono ancora, che non ho abbandonato il blog. No, devo proprio scrivere un post Natalizio. Oddio un post natalizio! E da dove lo tiro fuori un post natalizio a quest’ora? Dove li trovo degli auguri non proprio scontatissimi (si, si lo so che vanno sempre bene, ma non come post natalizio del blog, perdinci!)? Sollevo gli occhi verso il camino che nonna Vi ha caricato a dovere e trovo una possibile risposta: auguro un Natale e un nuovo anno pieni di calore. Un inverno di camini accesi e soffici coperte per tutti e possibilmente qualcuno che le rimbocchi e che tiri su la lampo del giubbotto fino al mento, magari sigillando l’operazione con un bacio. E un’estate di sole, ché lui quando c’è fa tutto da solo. Se poi però la sera qualcuno ti poggia un golfino sulle spalle, male non fa. Ecco, dentro e fuori dalla metafora, buon Natale e felice nuovo anno pieni di calore per tutti. E anche di baci, che non guastano.