Tag

Eccola la mia passione per le liste che ogni tanto ritorna ed eccole le 10 cose che sono ragionevolmente convinta che non comprerò mai.

  1. Una Louis Vuitton Neverfull finta. Sono peraltro anche moderatamente convinta del fatto che non ne acquisterò nemmeno una vera, ma non vorrei con questo inibire eventuali donatori di borse griffate autentiche, anonimi e non. La mia antipatia è tutta per le cuciture sfilacciate delle manifatture scadenti, non per la borsa in se, sia chiaro.
  2. Un paio di sneakers con zeppa interna effetto gotta.
  3. Una penna Bic. Io compro decine di penne l’anno, ho astucci pieni di penne che non mi servono quasi a niente. Sono la mia coperta di Linus le penne. Ma le Bic proprio non le reggo.
  4. Un’asta per Selfie. Ne dobbiamo parlare?
  5. Un qualsiasi elemento decorativo a forma di corna di cervo. Amo molto lo scandi style e quasi tutte le sue manifestazioni sono abbastanza nelle mie corde. Ma la frontiera delle corna di cervo spero di non superarla.
  6. Un libro di… no, questo non vale. Merita un elenco a parte.
  7. Un Nokia Lumia. Non sono invece altrettanto sicura di riuscire a non gettare dalla finestra quello del marito.
  8. Un trittico di stampe floreali. Non che non sia convinta che ne esistano di esteticamente gradevoili, ma il rischio esposizione di mobili mi sembra sia sempre in agguato.
  9. Un ebook reader Kindle. Ovviamente però sono disposta a rivedere la mia posizione qualora i signori di Amazon dovessero rivedere la loro sui formati degli ebook.
  10. Una Ferrari GTC4. L’ultimo proprio non mi veniva e a tutti ogni tanto piace vincere facile.