Wrong but wromantic

“Dovrete emendarvi, fuoco d’artificio. Niente più mazzi di fiori da principi del sangue, non è vero Justin? Dignità, questo dovrete avere! Vi lascerete crescere i capelli e mi parlerete con garbo. Sarebbe bella che avessi una cognata che va dicendo a tutti i miei amici che sono un imbecille! Cortesia, signora, e un po’ dell’alterigia di vostro marito! Questo dovrete avere , non è così, Fan?“
“Ah, bah!” disse la duchessa di Avon.
(Georgette Heyer, La pedina scambiata)

Ecco, quando penso all’espressione “Wrong but Wromantic, mi viene in mente la duchessa di Avon piuttosto che Emma Woodhouse. O Sally, di Harry ti presento Sally. No, non si tratta di un refuso, è proprio così, wromantic con la w.
“Emma Woodhouse, always wrong (but wromantic)” è il risultato che tempo fa ho ottenuto nel test  “Which Jane Austen Character Are You?” uno di quei quiz nei quali la risposta che uno vorrebbe dare non fa mai parte del ventaglio di quelle proposte e si finisce per scegliere a caso o magari dare quella che sembrerebbe portare al risultato desiderato che, manco a dirlo, non arriva quasi mai (il mio, naturalmente era Elizabeth Bennet). Da dove venga poi quel “wromantic” non è dato di sapere. La w potrebbe servire a fare in modo che le due parole inizino con la stessa sillaba, rafforzando l’espressione, in contrapposizione a “right but repulsive”, nelle quali l’allitterazione è molto meno forte (e vai, spariamole pure grosse, magari faccio arrabbiare qualche anglista che mi chiarisce definitivamente il concetto).
Pignolerie linguistiche a parte comunque, credo che sostanzialmente l’espressione si possa intendere come “non ne azzecca una, ma lo fa in modo così romantico!”. E allora potrebbe essere davvero che il test per una volta ci abbia preso, Emma a parte naturalmente. Anche se mi riservo di cercare ancora tratti in comune fra lei e la ventenne che sono stata con la prossima rilettura. Ma fare cose tipo dimenticare di essere uscita con l’auto, tornare a casa a piedi e poi pensare al furto la mattina dopo non vedendola parcheggiata, wrong lo è di certo, ma forse qualcuno potrebbe trovarlo anche wromantic. Mio marito di certo, almeno le prime volte. Ora forse, dopo essere stato costretto a numerose corse per recuperare la mia macchina, lo trova un po’ più wrong, ma ancora riesce a scherzarci con i figli e a simulare spedizioni sul pianeta Papalla, il pianeta di mamma. E questo in fondo è abbastanza wromantic.

Annunci

3 pensieri su “Wrong but wromantic

  1. Pingback: BiSus

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...