Il sonno dei grandi

-Mamma, ma gli adulti dormono la notte?-
Calma mamma, niente panico, cosa vai a pensare? Non ti sta tendendo mica un tranello! E’ una domanda semplice, dagli una risposta semplice e che cavolo!
-Certo amore!-
-Ah, perché io a volte ho l’impressione che non dormiate proprio tu e babbo-
Ok, panico! La situazione si fa più complicata. Posso chiedere un aiuto da casa… di qualcun altro?
-In… che… senso…?-
-No, così, perché mi basta chiamarti, anche solo una volta, anche senza urlare e tu arrivi subito. E allora ho sempre l’impressione che tu sia già sveglia, anche se mi dici che è notte fonda-
Ahhh! Ecco cos’era! E si che lo sai che fratellomaggiore non avrebbe mai fatto certe domande dirette… ora che ha già 10 anni poi! Sveglia!
-No, non sono già sveglia, mi svegli proprio tu. E’ che il sonno dei grandi è un po’ diverso. E’ un sonno allenato a suoni, respiri, temperature, sogni, paure. E’ solo un sonno allenato, ma si dorme bene lo stesso-.
Tranne quando decidete che tanto allenamento meriti una partita e la giocate pure duramente!

Annunci

7 pensieri su “Il sonno dei grandi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...